FAQ

Cerca
 
Pagina 1 di 5
  1 2 > Ultima
 

Per potere conservare i marmi occorre ridurre l’assorbimento di acqua, proteggere la superficie dalle penetrazione di sporcizia e macchie di natura oleosa, lasciare respirare la pietra permettendo la traspirazione dell’umidità presente nel pavimento e nel sottofondo, bloccare la fioritura di efflorescenze bianche saline.

Gli afidi succhiano la linfa e producono melata (la "sostanza appiccicosa"); si può intervenire con l’impiego di insetticidi sistemici. Tale tipo di formulati vengono assorbiti dalle foglie e traslocati in tutta la pianta, rendendo la linfa tossica per gli afidi in ogni punto della pianta stessa. Non è quindi necessario trattare tutta la chioma per ottenere un buon risultato.

Normalmente i nostri costi di pronto intervento comprendono la “minuteria” o il “materiale di consumo”; ad esempio se viene richiesto un intervento per un rubinetto che “perde, il costo comprende la guarnizione da sostituire ma NON la sostituzione del rubinetto, se necessaria.

Probabilmente si tratta di “cimici del letto”. Sono parassiti esterni dell’uomo e si nutrono di sangue; sono attivi nelle ore notturne e pungono le persone durante il sonno, prediligendo le parti scoperte (soprattutto mani, piedi collo e viso). Durante il giorno si riparano all’interno delle strutture dei letti, dei comodini e in ogni altro anfratto in prossimità dei luoghi di nutrizione, quali carta da parati, armadi, quadri, zoccolature, plafoniere, prese e tubazioni di impianti elettrici.
Normalmente sono sufficienti due interventi; grosse infestazioni possono richiedere anche un terzo intervento. Non è necessario “lasciare la casa” durante o dopo gli interventi; è buona precauzione applicare una traversa impermeabile su letti e divani prima di riutilizzarli per evitare il contatto diretto con il formulato.

Potrebbe essere semplicemente un’insufficiente pressione dell’acqua. Verifichi come la pressione dell’acqua “fredda” e se diminuisce aprendo altre utenze a monte di quella del “bagno più lontano”. Se la pressione / quantità d’acqua resta costante sarà necessario l’intervento del manutentore dello scalda-acqua.

Le disinfestazioni sono utili in via preventiva per alcuni insetti nocivi o “fastidiosi”. Avremmo bisogno di conoscere il contesto della Sua abitazione al piano terreno per essere più precisi. Ad esempio la disinfestazione dalla zanzara prevede interventi anche in inverno (da febbraio) per colpire le larve (disinfestazione per altro obbligatoria in parecchi Comuni tra i quali Milano); ma esistono possibili luoghi che favoriscono l’infestazione vicino alla Sua abitazione? (ad esempio ristagno d’acqua nei sottovasi o nei pozzetti di raccolta dell’acqua piovana).

Certo, rientra tra i tanti servizi che possiamo fornire. Chiami il numero gratuito 800.333.800 oppure compili il format CHIEDI UN INTERVENTO su www.800casa.it
Si ricordi che sarà necessario far intervenire anche un elettricista che predisponga la linea elettrica per avere un lavoro “chiavi in mano”.

Potrebbe dipendere da un "sovraccarico" nell'erogazione dell'energia elettrica. Tuttavia se proviene dal fornitore di EE non si manifesterebbe solo da Lei e solo in quel lampadario; le consigliamo di chiedere la verifica da parte di un tecnico sulla Sua linea.

Il nostro Pronto Intervento, il cui costo viene comunicato anticipatamente, prevede l’eliminazione del problema più o meno urgente. Se poi sarà necessario un intervento con sostituzione di un manufatto, potrà concordare direttamente con il tecnico che abbiamo inviato oppure con altro fornitore da Lei conosciuto.

È senz’altro possibile termoregolare i due ambienti / piani. Si può gestire e termoregolare intervenendo sulla distribuzione dell’acqua calda a livello di caldaia e quindi agendo su due pompe separate (una per ogni piano, se le tubazioni della distribuzione lo permettono) oppure installando valvole termostatiche su ogni corpo irradiante (termosifone). Per la scelta tra le due soluzioni vanno valutati la fattibilità e i costi/benefici; chieda una verifica e un’offerta a un termoidraulico.